Style
Lascia un commento

Quest’anno lo facciamo colorato…l’albero

Natale a colori

Sin da quando ero piccola, la data prescelta per “fare” l’albero e allestire il presepe è sempre stata l’8 dicembre. Questa giornata ha sempre significato l’inizio delle feste natalizie, che poi terminavano il 6 gennaio con l’Epifania, che tutte le feste si porta via.  Naturalmente la tradizione è stata mantenuta anche nella mia nuova famiglia e quest’anno sono ancora più emozionata perché addobberemo l’albero nella nostra nuova casa.

Prima missione da compiere: acquisto dell’albero

Dopo aver mandato in pensione il vecchio albero, che dopo aver fatto un ottimo lavoro aveva perso molti dei suoi rami, mi sono dedicata alla ricerca dell’albero giusto. Avendo dei soffitti molto alti, ho finalmente potuto comprare un albero più alto di due metri.

Lasciati da parte gli alberi con prezzi esorbitanti e quelli con una base talmente larga da aver bisogno di una stanza a disposizione, sono riuscita a portare a casa il nuovo protagonista delle nostre prossime feste natalizie, un bell’albero che soddisfa in pieno il compromesso tra prezzo e qualità, che assomiglia ad un albero vero e che con la sua punta raggiunge i 210 cm.

Casa nuova, albero nuovo, addobbi nuovi

Rapita dalla ventata di novità, ho preso la decisione di lasciare in cantina gli addobbi blu e argento, che ci hanno accompagnato per tre anni, per virare per decorazioni multicolore. Sotto sotto ho un’anima kitsch che esplode in maniera prorompente quando si avvicina il Natale. Dopo anni di alberi tutti monocolore, nelle declinazioni dell’oro, del rosso, dell’argento, del blu, sono andata in tilt. Ne ho abbastanza, voglio l’albero colorato di quando ero bambina.

Colore e glitter

Questa decisione ha buttato nello sconforto alcuni membri della famiglia, anzi i soliti due. Mio marito, sostenitore del blu, e mia sorella, che come al solito ha gridato allo scandalo. Ma bisogna andare avanti per la propria strada, anche se gli altri non sono d’accordo. Ho approfittato di un sabato pomeriggio di assoluta solitudine (così imparate a lasciarmi sola) ho fatto un giro per negozi e, inebriata da luccichii e lucine, mi sono portata a casa due bustone piene zeppe di palline, cuori, alberelli, stelle, renne e dadi, colorati di rosso, verde, azzurro, viola, arancio e ricoperti di glitter.

Missione compiuta, non si torna indietro. Quest’anno lo facciamo colorato…l’albero!

Ci vediamo a cena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...