Life
Comments 3

Che cos’è un nome?

Oh Romeo Romeo, perché sei tu Romeo? Rinnega tui padre, rifiuta il tuo nome, o se non vuoi, giura che mi ami e non sarò più una Capuleti.
Solo il tuo nome è mio nemico: tu sei tu.
Che vuol dire “Montecchi”?
Non è una mano, né un piede, né un braccio, né un viso, nulla di ciò che forma un corpo. Prendi un altro nome.
Che cos’è un nome? Quella che chiamiamo “rosa” anche con un altro nome avrebbe il suo profumo.
Rinuncia al tuo nome, Romeo, e per quel nome che non è parte di te, prendi me stessa.

Un nome non era così importante per Shakespeare. O almeno questo era quello che faceva dire alla sua Giulietta in Romeo e Giulietta.

Siamo sinceri, il nome è una cosa seria, lo porti tutta la vita, è il tuo biglietto da visita nel mondo. Che sia quindi serio senza essere noioso, originale senza essere ridicolo, che sia gradevole all’orecchio senza sembrare una presa in giro.

Ne parlavo qualche tempo fa con un’amica che sta per avere un bambino e ripensavo quando stavamo scegliendo i nomi per il nostro bebè in arrivo. Per l’occasione avevamo stilato due liste, una per il maschietto ed una per la femminuccia, che ancora conservo nella mia agenda.

Erano due liste abbastanza lunghe all’inizio, ma i nomi che avevamo scartato erano tantissimi. Pur riconoscendone la loro bellezza e il loro essere classici, avevano qualcosa che mi avrebbe impedito di chiamarci ai miei figli. Eh sì, i nomi possono essere belli quanto vogliamo, ma se ci fanno pensare a certe persone, perdono immediatamente tutto il loro fascino.

Quindi abbiamo scartato immediatamente i nomi che, seppur belli, ci ricordavano alcune persone che hanno lasciato spiacevoli ricordi nella nostra vita o che semplicemente non ci sono simpatici. Non abbiamo preso in considerazione nessun nome troppo esotico che con il cognome assolutamente italiano di mio marito avrebbe prodotto un perfetto personaggio da sceneggiato sulla mafia di New York.

Non abbiamo messo in lista i nomi dei famigliari. E meno male! Se fossi andata a pescare nella famiglia di mia madre, a parte il suo abbastanza normale Licia,  avrei potuto scegliere tra nomi impegnativi come Walkiria, Aligi e Clorinda.

Semplicemente abbiamo scelto dei nomi che ci facessero pensare al nostro futuro bambino e…al nostro futuro!

Lista bambino

Lorenzo, Federico, Valerio, Giacomo

Lista bambina

Viola, Penelope, Susanna, Antonia

Quando abbiamo saputo che avremmo avuto una bambina, il suo nome è stato da subito Viola. E lei è come il suo nome, bella come un fiore, dolce come lo strumento e piena di gioia e colore.

Ecco cos’è un nome!

Seguitemi anche su A Lady in Rome 

 

 

 

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...