Autore: Simona Serafini

Regala un albero e salverai il mondo

Alzi la mano chi non ha ancora fatto il regalo di San Valentino? Confesso che non sono un amante di San Valentino, ma poi il lato romantico prevale e mi sembra brutto non preparare almeno un dolce, comprare un “pensierino” o scrivere un biglietto a mio marito. Quest’anno però ero davvero a corto di idee e avendo passato da secoli l’età per regalare i peluches, stavo definitivamente rinunciando a qualsiasi iniziativa di San Valentino. Poi mi è tornata in mente una intervista che ascoltai mesi fa su Radio Deejay. Nicky stava intervistando una ragazza che parlava di Treedom, la società per la quale lavorava. Mi ha colpito subito perché si parlava di inquinamento, emissioni di CO2, di foreste distrutte e di cosa possiamo fare tutti noi per restituire il verde alla Terra. Cosa fa Treedom Così ho scoperto che i ragazzi di Treedom piantano alberi in giro per il mondo. Certamente non sono loro personalmente a piantare alberi, anche se credo che molto spesso siano stati presenti in questo semplice ma emozionante momento. In poco …

Villa del Priorato di Malta #cosebelle a Roma

Quella della Cupola di San Pietro nel buco della serratura è una delle più suggestive immagini di Roma. Sembra assurdo pensare che un buco della serratura possa offrirci una inquadratura così perfetta. Ma non tutti sanno dove sia questo famoso buco della serratura. Ci troviamo a Roma, naturalmente, sul colle Aventino e quel famoso buco appartiene all’ingresso principale della Villa del Priorato di Malta. Il buco della serratura Ogni giorno centinaia di curiosi si mettono in fila per scattare la foto perfetta. Questa era la fila già alle 9.00 del mattino. E dopo pochi minuti Dopo essere andata tante e tante volte a sbirciare nel buco, ho deciso finalmente di andare dall’altra parte e ho partecipato ad una visita guidata per scoprire la Villa del Priorato di Malta. La Villa del  Priorato di Malta è la sede del Gran Priorato a Roma del Sovrano Militare Ordine di Malta. La Villa e Palazzo Malta a Via Condotti gono dal 1869 dello stato di extraterritorialità. Sognavo di entrare dal famoso ingresso principale, ma ho subito scoperto che …

Palau de la Musica, Barcellona

Un weekend a Barcellona a Natale

Eccomi con il primo post del 2018. Certo siamo già a metà gennaio, ma ci tenevo a fare a tutti coloro che passano qui un grande augurio per il nuovo anno. E poi volevo raccontarvi del nostro weekend a Barcellona nel periodo natalizio. Ospiti di Seat abbiamo trascorso il weekend precedente al Natale nella capitale catalana. Per noi era la quarta volta in questa splendida città, mentre la prima per Viola, emozionata per il viaggio in aereo. Lo aveva già preso per Londra lo scorso anno, ma all’epoca non se ne era nemmeno accorta. Ora nel pieno dei suoi due anni, si guardava intorno stupita e commentava sorridendo con “alto” il fatto di essere sull’aereo. Siamo arrivati a Barcellona venerdì mattina, accolti da un cielo terso, illuminato dal sole e dalla deliziosa Noemi che si è presa cura di noi per tutto il weekend. Con il resto del gruppo Noemi ci ha accompagnato all’ Hotel Catalonia a Passeig de Gracia, che ci ha ospitato per il weekend. Il tempo di sistemare i bagagli e darci una …

Villa del Priorato di Malta

Villa del Priorato di Malta #cosebelle in Rome

One of the most famous views of Saint Peter’s Basilica is the one you can peek through the keyhole at the door of Priorato di Malta. Every day there’s a big queue of people waiting to see this incredible image of Saint Peter’s Cupola. This is the main entrance to Villa del Priorato di Malta, located on Aventine Hill (one of the seven hills of Rome) and last week I booked a visit to discover what’s inside with Laura from Bellezze di Roma.  Villa del Priorato di Malta is home to the Grand Priory in Rome of the Sovereign Military Order of Malta. Villa del Priorato di Malta together with Palazzo Malta (located on Via Condotti) has an extraterritorial status since 1869. We weren’t famous enough to enter from this famous door, so we got in from a secondary entrance which takes you directly to the Church of Santa Maria del Priorato. Originally the Church was built in 939. At that time Odo of Cluny was given the Roman Palace of Alberic II of Spoleto, then …

Happy New Year!

Fra qualche ora diremo addio a questo 2017. È stato un anno pieno di riflessioni, momenti complicati, cambiamenti da programmare e portare a termine. Delusioni e conferme. Viaggi inaspettati, prime scoperte di Viola, i suoi primi viaggi in aereo. Avrei voluto molto di più e ci sono ancora tante cose da sistemare, ma la fortuna più grande e che anche quest’anno è trascorso insieme a tutta la mia rumorosa e meravigliosa famiglia. Auguri a tutti per un meraviglioso 2018!

A stroll (and memories) in Trastevere #cosebelle in Rome

I have a special bond with Trastevere. Our “affair” started a long time ago in an unforgettable way. It was my first day in my flat in Rome, in my first year of University. At that time, I was sharing the flat with my best friend and with an older friend. Happy and tired for the emotional day, we didn’t expect to go out that evening, but someone knocked on the door. So, we met our neighbours from Tuscany. They were already friends of our flatmate and after a glass of Coke, they invited us to go to Trastevere. We jumped in their old red Renault 4 and in 20 minutes we arrived at Trastevere. We spent the evening and part of the night walking in the alleys, stopping for a drink in a bar and chatting seated around the fountain of Piazza Santa Maria in Trastevere. It was really a perfect night, the very start of my Roman social life. I rarely go to Trastevere during the day, but this time I had a date …

Fabulous7: i Calendari dell’Avvento

Manca solo un giorno per la partenza del conto alla rovescia per il Natale. Per chi è ritardataria come me, ecco una lista dei Fabulous 7 Calendari dell’Avvento per il 2017, secondo me. 1. Kinder C’è una cosa che non può mancare mai a casa nostra, il calendario dell’avvento Kinder. Sono da sempre golosissima del cioccolato Kinder e aprire giorno dopo giorno le caselline per trovare il bonbon è una gioia per il palato. 2. Loacker E per le golose come me, non può mancare il calendario dell’avvento Loacker. Non c’è pralina che non mi piaccia ed è dura doverle condividire con il resto della famiglia! Vo ho mai detto che al liceo mi chiamavano signorina Kinder Loacker? Chissà perché! 3. Playmobil Tra gli imperdibili c’è sicuramente il calendario dell’avvento di Playmobil. Diciamoci la verità, i Playmobil piacciono proprio a tutti! 4. Winter Wonderland di Sephora Oltre a quelli con dolcetti e giochi, negli ultimi anni abbondano i calendari dell’avvento beauty.  Ci ha pensato anche Sephora con il suo Winter Wonderland, 24 prodotti must-have Sephora make-up, bagno e …