All posts filed under: Life

Dietro le quinte TAG

Sono stata invitata da Viola, bravissima fotografa di Fotografa senza stampante a partecipare a un TAG per parlare un po’ di me. Si tratta del Dietro le quinte TAG ideato da Carla del blog La dimora del pensiero Le regole per poter partecipare sono semplici . 1- Citare il blog che ha ideato il Tag e inserire il logo che trovate qui . 2- Ringraziare il blog che ci ha nominato con un post nel proprio blog 3- Rispondere alla domanda : Quali sono le 5 cose che fai quando sei solo/a ? 4- Invitare a partecipare dieci blog e avvisandoli con un commento nel loro blog sperando che non finisca in spam Bene, è ora di rispondere alla domanda! Cosa faccio quando sono sola? Non mi capita più molto spesso di avere momenti lunghi di solitudine, momenti che reputo molto preziosi. 1. Sicuramente la prima cosa che faccio è leggere. Molto spesso mi butto a capofitto sul libro che ho sul comodino e cerco di divorare il maggior numero di pagine possibile. 2. Scrivo. Annoto su un taccuino o …

A Londra con Viola

E così è arrivato il momento di “scartare” il mio terzo regalo di compleanno. Armati di forza e tanto coraggio siamo partiti per Londra. Bagagli ridotti al minimo per favorire tutto il necessaire di Viola: vestiti, pigiami, body, calze, pannolini, creme per il freddo, creme per il sederino, cappelli, sciarpe, sacco mummificatore antifreddo per il passeggino, giochini e libriccinie qualche pappa pronta perché nonsi sa mai. Tutto disposto ad incastro perfetto per entrare in un trolley da 15 kg. No, non me ne sono dimenticata, c’era anche la borsa dei medicinali. In un anno ho imparato che quando esci con un bambino devi girare con la cassetta di primo soccorso: Tachipirina gocce, Tachipirina supposte, gocce per la diarrea, perle per la stitichezza, sciroppo per la tosse, spray per la gola, collirio, gocce nasali, termometro.Stavolta abbiamo portato anche la macchina per fare l’aerosol. Sto soppesando l’idea di comprare anche uno stetoscopio, così il kit è completo. Tutto pronto per partire, ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. A ventiquattro ore dalla partenza Viola ha cominciato a tossire …

Il 2017…fino ad ora

Latito da un po’ dal mio blog, ma questi primi giorni del 2017 non posso certo definirli idilliaci. Gennaio mi sta scivolando tra le dita senza che ne abbia veramente vissuto un attimo degno di essere ricordato. Premetto che non mi è accaduto nulla di tragico, ma solo un piccolo problema di salute che mi ha lasciato uno strascico di piccole complicazioni e tanta debolezza. Mi fregiavo, fino a poco tempo fa, di non ammalarmi mai, di prendermi solo qualche raffreddore. Contavo che la mia ultima influenza, intestinale e con febbre a 39, risaliva niente meno che alla fine degli anni 90, quando ad accudirmi e a rimboccarmi le coperte c’erano la mamma e la nonna. Mi sentivo insomma una specie di sterminatrice di virus e batteri. Ma non avevo considerato che avere a casa una persona molto bassa di un anno e poco più equivale ad avere un laboratorio di armi batteriologiche. È stata lei, Viola, ad aprire le danze dopo Natale con una tosse degna di un fumatore incallito, ma senza febbre per …

Buon Natale

Buon Natale a tutti! Vi auguro gioia, serenità, coraggio, entusiasmo, forza, amore. Vi auguro di essere liberi, fieri e innamorati di qualcuno e della vita. Vi auguro di essere positivi e propositivi, forti e determinati. Vi auguro di amare voi stessi, anche con le vostre debolezze e imperfezioni. Vi auguro di essere resistenti, specie in questi giorni di pranzi luculliani circondati da moltitudini di parenti. Vi auguro di essere pazienti e tolleranti. Vi auguro di essere sempre voi stessi, senza maschere e scuse. Vi auguro di essere felici. Ma non dimenticate la vita non è vita senza una buona dose di #sticazzi! Buon Natale, Simona    

Quella volta che lui mi ha regalato le pantofole

A Natale ci si trova davanti a quei terribili dilemmi su cosa regalare. Molto spesso ci si riduce agli ultimi giorni prima della fatidica ricorrenza e si rischia di spendere soldi in oggetti di scarsa utilità o che non hanno nulla a che fare con la persona alla quale sono indirizzati. Qualche tempo fa anch’io sono stata la vittima di un regalo fatto a cuor leggero. Anzi, diciamo la verità, si è trattato di un vero e proprio epic fail. Ancora di più perché a farmi il regalo incriminato è stato Lui!  Lui, sempre così perfetto, attento, accurato, che se dico una volta “che bello quel quadro!”poi mi regala una stampa (eh già il quadro non ce lo possiamo permettere!) o il libro rarissimo sul pittore che preferisco, che arriva dal Giappone e che ora mi vanto di avere solo io.  Lui che si aggira nella cronologia del computer per vedere le mie ultime ricerche e scoprire cosa mi piacerebbe ricevere. Lui che riesce sempre e comunque a farmi felice anche solo con i suoi …

Christmas Jumper Day

Finalmente è arrivata anche in Italia questa iniziativa promossa da Save the Children della quale vi avevo già parlato qui. Oggi 16 dicembre è il Cristmas Jumper Day, il giorno in cui possiamo scatenarci ed indossare i maglioni più kitsch a tema natalizio, ma per una buona causa. Per raccogliere fondi a favore di Save the children, l’organizzazione che si occupa di aiutare i bambini di tutto il mondo. Anche io e Mirtilla, la nostra Elf on the Shelf partecipiamo a questa festa di rosso vestite. Doniamo, doniamo, doniamo! Basta digitare il numero 45522 Aiutiamo i bambini a diventare adulti!