All posts filed under: Travel

Instantanee da Roma

Vivo a Roma dai tempi dell’università, ma mi sono resa conto solamente di recente che non l’ho mai fotografata. Ho cataste di scatti di momenti e persone, ma mai una delle bellezze romane come sfondo. È proprio vero, quando hai accanto qualcuno o qualcosa di straordinario tendi a prenderli per scontato. Tanto sono sempre lì. Sono meravigliosi, ma ci sembra inutile ricordarglielo continuamente. Da un po’ ho deciso di non dare nulla per scontato. Un piccolo grazie, un apprezzamento, un sorriso in più per ringraziare chi mi sta accanto. E qualche scatto in più per onorare questa bella città, già troppo maltrattata.         Se vi va di seguire le mie avventure romane, seguitemi anche sul mio blog                        A Lady in Rome   Annunci

Gita al lago Trasimeno

Tempo di feste e ponti. Tempo di gite fuori porta. L’Umbria è da sempre una delle mie regioni preferite e in passato l’ho girata in lungo e largo anche grazie alla mia migliore amica, che aveva scelto di studiare a Perugia. Quante gite per i bellissimi borghi, quante mangiate luculliane e quanti indimenticabili concerti durante gli Umbria Jazz Festival! Per rinverdire i ricordi, abbiamo deciso di passare una giornata sul Lago Trasimeno. L’idea era un pranzo vista lago dalla Sora Maria, a Magione, per gustare la strepitosa torta al testo perché la torta al testo della Sora Maria è la più bona che ci sia! E non siamo stati i soli a pensarla così! Abbiamo fatto un po’ di fila, ma ne è valsa la pena. Non ho “documenti fotografici” a testimoniare le delizie che abbiamo mangiato. A volte ci sono cose più importanti che scattare foto al cibo. Dopo tanta grazia culinaria non c’è niente di meglio di una passeggiata lungolago. Abbiamo scelto le rive di Castiglione del Lago. Passeggiate insieme a me

Hanami al Lago dell’EUR 2017

Andare a fare Hanami sullo sfondo del Laghetto dell’EUR è diventato un appuntamento annuale imperdibile per me. È bello percorrere poco più di venti passi per abbandonare la puzza e il rumore del traffico della (Via) Cristoforo Colombo e per ritrovarsi in questa macchia verde. Quest’anno la fioritura dei ciliegi giapponesi, che incorniciano il lago dell’EUR, la cosiddetta Passeggiata del Giappone, è arrivata con molto anticipo, come la primavera a Roma.  Purtroppo questo ha fatto sì che già dai primi giorni di Aprile i ciliegi avessero cominciato a sfiorire. Anche quest’anno lo spettacolo della natura è stato incredibile. Ecco alcuni scatti dell’Hanami al Lago dell’EUR 2017. Seguitemi anche su A Lady in Rome 

A Londra con Viola

E così è arrivato il momento di “scartare” il mio terzo regalo di compleanno. Armati di forza e tanto coraggio siamo partiti per Londra. Bagagli ridotti al minimo per favorire tutto il necessaire di Viola: vestiti, pigiami, body, calze, pannolini, creme per il freddo, creme per il sederino, cappelli, sciarpe, sacco mummificatore antifreddo per il passeggino, giochini e libriccinie qualche pappa pronta perché nonsi sa mai. Tutto disposto ad incastro perfetto per entrare in un trolley da 15 kg. No, non me ne sono dimenticata, c’era anche la borsa dei medicinali. In un anno ho imparato che quando esci con un bambino devi girare con la cassetta di primo soccorso: Tachipirina gocce, Tachipirina supposte, gocce per la diarrea, perle per la stitichezza, sciroppo per la tosse, spray per la gola, collirio, gocce nasali, termometro.Stavolta abbiamo portato anche la macchina per fare l’aerosol. Sto soppesando l’idea di comprare anche uno stetoscopio, così il kit è completo. Tutto pronto per partire, ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. A ventiquattro ore dalla partenza Viola ha cominciato a tossire …

Idee per Capodanno: Bruxelles e Bruges

In uno dei nostri viaggi di Capodanno, dopo Stoccolma, siamo stati a Bruxelles e Bruges. È stato un viaggio prenotato davvero all’ultimo minuto, ma del quale conservo un bel ricordo. A Place Sainte Catherine e al Marché aux Poissons c’è il più famoso mercatino di Natale di Bruxelles: Plaisir d’ Hiver Bruges Abbiamo deciso di andare a trascorrere il 31 dicembre a Bruges. Dista appena un’oretta da Bruxelles ed è collegata perfettamente con il treno. Appena arrivati al centro della cittadina delle Fiandre, ci siamo arrampicati sulla torre civica Beffroi, risalente al tredicesimo secolo. Nonostante il vento gelido, il panorama da lassù era davvero mozzafiato Scesi dalla torre Beffroi, che al suo interno ha un carillon di 47 campane, abbiamo iniziato la nostra passeggiata nelle viuzze di Bruges   Quando si è fatta sera ci siamo fermati in uno dei ristoranti che si affacciano sulla Piazza del Mercato per salutare con una vera cena fiamminga l’anno vecchio Dopo cena siamo andati a riprendere il treno, ce n’è uno ogni ora anche nei giorni di festa, e siamo …

Idee per Capodanno: Stoccolma

Partire per festeggiare l’arrivo del nuovo anno è sempre una buona idea. Noi lo abbiamo fatto spesso prima dell’arrivo di Viola nella nostra vita e sicuramente ricominceremo il prossimo anno. Io sono follemente innamorata dei Paesi nordici. Certamente la mia prima passione resta sempre il Regno Unito, ma è fantastico trascorrere le feste natalizie in quei Paesi che sembrano proprio essere la patria di Babbo Natale, renne ed elfi. La scelta è caduta su Stoccolma, capitale della Svezia, dove abbiamo trascorso tre giorni. Abbiamo preso un volo Alitalia con scalo ad Amsterdam dove siamo atterrati con un vento contrario che ci ha fatto un po’ sobbalzare, ma la nostra comandante ha fatto un eccellente lavoro. Alla ripartenza per Arlanda, l’aeroporto di Stoccolma, dai finestrini abbiamo assistito alla manovra di posa sulle ali e sulla coda dell’aereo dello spray antighiaccio. Siamo stati accolti da una Arlanda ricoperta di neve e ghiaccio e avvolta già nel buio della notte, anche se erano solo le 15.30.  Dopo un’ora di autobus eravamo a Stoccolma pronti a festeggiare il Capodanno in …