All posts tagged: blogging

A stroll (and memories) in Trastevere #cosebelle in Rome

I have a special bond with Trastevere. Our “affair” started a long time ago in an unforgettable way. It was my first day in my flat in Rome, in my first year of University. At that time, I was sharing the flat with my best friend and with an older friend. Happy and tired for the emotional day, we didn’t expect to go out that evening, but someone knocked on the door. So, we met our neighbours from Tuscany. They were already friends of our flatmate and after a glass of Coke, they invited us to go to Trastevere. We jumped in their old red Renault 4 and in 20 minutes we arrived at Trastevere. We spent the evening and part of the night walking in the alleys, stopping for a drink in a bar and chatting seated around the fountain of Piazza Santa Maria in Trastevere. It was really a perfect night, the very start of my Roman social life. I rarely go to Trastevere during the day, but this time I had a date …

Roma Convention Center - La Nuvola

La Nuvola di Fuksas, #cosebelle a Roma

Se si cerca su google “la nuvola fuksas roma”, oltre alla pagina Wikipedia dedicata, si trova un elenco lunghissimo di articoli su problemi burocratici, tempi dilatati per la realizzazione, critiche di natura artistica, costi esorbitanti. Non ultima la constatazione, tardiva direi, che il posizionamento de La Nuvola è sbagliato e occupa il marciapiede. Insomma sempre la stessa storia che mi auguro possa cambiare al più presto, per restituire a Roma lo smalto che ha perduto negli anni. Ma lasciamo da parte le chiacchiere e le polemiche. Ho sempre avuto una certa curiosità nei confronti de La Nuvola e appena mi si è presentata l’occasione di visitarla, ne ho approfittato, armata di macchina fotografica. Roma Convention Center – La Nuvola Occorre precisare che il nome esatto è Roma Convention Center – La Nuvola. Il complesso è stato progettato dallo Studio Fuksas e i lavori di costruzione sono iniziati l’11 dicembre del 2007. Finalmente il 29 ottobre del 2016 il Roma Convention Center – La Nuvola è stato inaugurato. La Teca Ci si sente molto piccoli una volta entrati all’interno della teca, …

Mercato Centrale, #cosebelle a Roma

È passato un anno dall’apertura di Mercato Centrale a Roma e in questi 12 mesi ci sono passata tantissime volte per mangiare cose buone a pranzo. All’inizio ero un po’ scettica, Mercato Centrale si trova in Via Giolitti, alla Stazione Termini, un’area non troppo sicura e tantomeno pulita. Ma mi sono dovuta ricredere. Ristrutturazione e rinnovamento hanno reso anche  Stazione Termini un luogo più accogliente, con tanti bei negozi da vedere e Mercato Centrale è davvero la ciliegina sulla torta. Certamente è un posto per gli amanti del cibo; ma esiste davvero qualcuno a cui non piaccia mangiare? Mercato Centrale è diventato un appuntamento fisso per i pranzi “chiacchieroni” con la mia amica Claudia, ormai siamo diventate delle vere e proprie specialiste nelle ordinazioni. Dopo aver varcato l’entrata e buttato l’occhio sul totem con la lista delle botteghe presenti, si entra  nel vivo di Mercato Centrale. Da questo momento i nostri occhi e il nostro cervello sono completamente in balia delle prelibatezze in mostra nelle 19 botteghe presenti. Che ne dite delle focacce di Gabriele Bonci? E dei …

Pumpkin spice latte come a Starbucks

Siamo onesti! Finora non è che quest’autunno mi abbia dato grandi soddisfazioni! Io, che amo le sue temperature più fresche, il fatto di poter cominciare lentamente ad indossare golfini di lana, lo spettacolo delle foglie che cadono, il gusto squisito delle caldarroste, ho subito una delusione dopo l’altra. Il golfino di lana è rimasto stropicciato in borsa fino a due giorni fa, le temperature si sono abbassate, ma di così poco che si poteva persino fare il bagno al mare (“e di che ti lamenti?” direte voi), le foglie sono già quasi tutte cadute ad agosto, seccate, ahimè, dalla siccità estiva. E le caldarroste? Anche quelle poco pervenute. Le mie favorite, le Roscette della Valle Roveto, non sono riuscita neanche ad assaggiarle, e quelle che ho preso al supermercato erano costose e poco gustose. Ma certamente c’è qualcosa di più autunnale! Ma certo! C’è la zucca! Peccato che a me la zucca…non piaccia! Lo so, lo so, sacrilegio. I tortelli con la zucca, il pane con la zucca, il minestrone con la zucca, il tacchino ripieno di zucca (…). …

Blogger Recognition Award: 15 blog da non perdere

Elena di ElebBlog mi ha nominato nella sua lista dei 15 blogger da non perdere per il Blogger Recognition Award. Ringrazio Elena per il riconoscimento, ma…mi sarò meritata questa nomination? Blogger Recognition Award Di cosa si tratta? Con il Blogger Recognition Award si dà la possibilità di dare maggiore visibilità a 15 blog emergenti che riteniamo interessanti. Fa sempre piacere essere premiati!  Regolamento Naturalmente ci sono alcune regole da seguire: Ringraziate sul vostro blog  il/la blogger che vi ha nominati e inserite il link al suo blog (se ne avete una, fate lo stesso sulla vostra pagina FB) Scrivete un post a proposito del Blogger Recognition Award Raccontate brevemente com’è nato il vostro blog Date alcuni consigli ai nuovi blogger Nominate altri 15 blogger ai quali desiderate assegnare il Blogger Recognition Award Lasciate un commento sul blog e/o sulla pagina FB di chi avete nominato, allegando il link al vostro post Come è nato CiVediamoAcena CiVediamoACena è nato molto tempo fa dalle ceneri di un blog che avevo aperto nel 2006 su blogspot. È uno spazio in cui racconto episodi molto spesso comici della mia …

Quando pensi di essere una strafiga e invece…

Non c’è niente da fare. Ci sono cose che fanno parte della nostra eredità genetica. Non parlo del colore degli occhi, della forma del naso o dell’altezza, penso infatti che per questi caratteri, oltre al DNA, conti anche la cosiddetta botta di…fortuna. Parlo di altro, di stile, di eleganza, di capacità di farsi notare in mezzo ad una folla per il proprio portamento, di essere sempre perfetta. Insomma parlo dell’essere una strafiga. Attenzione per strafiga non intendo le bellone alla Belen Rodriguez, ma di quelle donne che hanno quel fascino e quel gusto che le rendono un modello. Che dire? Ci ho provato, ci provo da quando ero bambina, ma ogni volta che penso di aver raggiunto il risultato, ecco che l’epic fail è dietro l’angolo. D’altronde questo status è spiegato perfettamente dalla frase che da anni mia madre ripete ogni qualvolta mi presento con un nuovo vestito o una pettinatura diversa “uhm, stai bene, sì sì stai bene, però…” Il primo fallimento, almeno per quello che posso ricordare, è capitato quando avevo quattro anni. …