All posts tagged: blogging

Quando pensi di essere una strafiga e invece…

Non c’è niente da fare. Ci sono cose che fanno parte della nostra eredità genetica. Non parlo del colore degli occhi, della forma del naso o dell’altezza, penso infatti che per questi caratteri, oltre al DNA, conti anche la cosiddetta botta di…fortuna. Parlo di altro, di stile, di eleganza, di capacità di farsi notare in mezzo ad una folla per il proprio portamento, di essere sempre perfetta. Insomma parlo dell’essere una strafiga. Attenzione per strafiga non intendo le bellone alla Belen Rodriguez, ma di quelle donne che hanno quel fascino e quel gusto che le rendono un modello. Che dire? Ci ho provato, ci provo da quando ero bambina, ma ogni volta che penso di aver raggiunto il risultato, ecco che l’epic fail è dietro l’angolo. D’altronde questo status è spiegato perfettamente dalla frase che da anni mia madre ripete ogni qualvolta mi presento con un nuovo vestito o una pettinatura diversa “uhm, stai bene, sì sì stai bene, però…” Il primo fallimento, almeno per quello che posso ricordare, è capitato quando avevo quattro anni. …

La nostra Valle d’Aosta, seconda parte

Dopo l’incredibile emozione di vedere il mondo dall’alto del Monte Bianco, il nostro piccolo viaggio alla scoperta della Valle d’Aosta è continuato alla volta del Forte di Bard. Forte di Bard Qusta fortezza è davvero imponente e occupa un punto strategico. Si trova infatti sopra lo stretto passaggio della gola di Bard. Dal XIII secolo il castello è diventato di proprietà sabauda. Ma è l’assedio del 1800 che ha reso famoso il Forte di Bard. All’alba del 14 maggio del 1800 i 40.000 uomini dell’Armée de réserve di Napoleone varcarono le Alpi attraverso il Gran San Bernardo per sorprendere l’esercito austro-piemontese che occupava la pianura padana. Gli uomini di Napoleone arrivarono rapidamente fino a Bard, dove furono bloccati dalla guarnigione di truppe austriache a presidio della fortezza. La notte del 21 maggio alla fine il borgo capitola, sorpreso da un attacco notturno. Tuttavia il comandante del Forte, il capitano Stockard von Bernkopf, non si dà per vinto. Fallito il piano del generale Marmont per trasportare nottetempo i cannoni fino alla sommità della rocca, respinto l’ennesimo assalto, …

Del Monte Bianco e delle vertigini

Durante la nostra vacanza in Valle d’Aosta, siamo andati a fare visita alla vera star della regione. E che star! Sto parlando del Monte Bianco, che, grazie ad un cielo risplendente di blu, abbiamo potuto ammirare in tutta la sua maestosità. Ma di sicuro non potevamo accontentarci di ammirarlo dal basso o semplicemente passeggiando per Courmayeur. Bisognava salire. Sky Way Monte Bianco Niente di più facile e veloce. Dal 2015 il Monte Bianco può essere goduto in tutta la sua bellezza usufruendo, per la salita, dello Sky Way. Una funivia che non ha niente a che fare con le vecchie cabine dondolanti che tanti di noi sciatori hanno preso per assaporare le piste più belle delle nostre montagne. Eh, sì, ne ho prese tante di seggiovie, funivie e ski lift per assecondare la mia passione. Tuttavia ho una paura esagerata per l’altezza, non posso affacciarmi da un balcone che superi il terzo piano, sopratutto se di quelli fatti in ferro e vetro. Non posso passeggiare su ponti dondolanti né su pavimenti di vetro trasparente. Naturalmente poi …

La nostra Valle d’Aosta, prima parte

Amo moltissimo i monti, li preferisco al mare. Li adoro in tutte le stagioni e penso che siano il posto perfetto per rigenerarsi e respirare durante le ormai frequenti fasi di afa in estate. Amo le passeggiate tra i boschi, il relax sulle rive dei laghi, le visite nei paesini e naturalmente la buona cucina. Adesso che c’è Viola, ci piacerebbe regalarle ogni estate dei giorni nel verde, circondata dalla natura. Quest’anno la nostra meta è stata la Valle d’Aosta. Una regione tutta da scoprire per me che non c’ero mai stata. B&B le Village, Plout di Montjovet Abbiamo optato per la cosiddetta partenza intelligente. Ci siamo messi in auto di venerdì e, a parte gli immancabili camion, non abbiamo dovuto affrontare code ed ingorghi. Per il nostro soggiorno abbiamo scelto un delizioso B&B a Montjovet, Le Village. Mai scelta poteva essere più azzeccata. Massimo e Maria Luisa, i proprietari di Le Village, ci hanno accolto e coccolato nella loro struttura. Cinque camere in perfetto stile valdostano, ma ciascuna arricchita da bagni dotati di una …

Una domenica a Castel Gandolfo

La fine delle vacanze mi lascia sempre un grande entusiasmo, accompagnato da una chilometrica lista di progetti da realizzare e propositi. Uno di questi è l’impegno di non lasciarci prendere dalla pigrizia e dalla stanchezza, dal pensiero che tutto si può rimandare. A partire dai fine settimana, spesso trascorsi ad annoiarsi sul divano per arrivare alla domenica sera e dire “avremmo potuto fare quello, saremmo potuti andare in quel posto!”. E così per non lasciare che i buoni propositi andassero nel dimenticatoio, abbiamo accettato un invito last minute per una gita a Castel Gandolfo. Viola, che è già dotata di un innato desiderio di stare in società, si è divertita con i nostri compagni di avventura. La pioggia di sabato ci ha regalato una temperatura ideale per passeggiare lungo le rive del Lago di Albano. C’è chi approfitta della bella giornata per fare un bagno. Ma si sa, passeggiare stimola l’appetito! Quale scusa migliore per un pranzo in una fraschetta vista lago? Dopo il caffè, i nostri passi ci hanno condotto fino al centro di …