All posts tagged: meik wiking

Hygge: reimpariamo la felicità

Voglio essere felice, anzi no, mi basterebbe essere sereno. Quante volte abbiamo pronunciato o sentito dire queste parole?  La felicità è diventata un desiderio, di quelli che si esprimono quando all’improvviso vediamo una stella cadente o quando si spengono le candeline. Qualcosa che si rincorre, ma che ogni volta rimane ad un passo da noi. Certamente, se la nostra felicità dipende dal diventare milionari o dallo sperare di sposare una stella del cinema, allora c’è un gran lavoro da fare e si rischia di non raggiungere il risultato. Ma se invece la felicità che aneliamo è fatta di lentezza, armonia, stare con le persone che amiamo, ritrovare piacere nelle piccole cose della vita, allora basta solo volerlo. I danesi chiamano questa ritrovata felicità, fatta di cose semplici, higge. È una strana parola che pare si pronunci huga, ma che ha fatto del popolo danese quello più felice del mondo. Saremo anche il paese d’o sol e d’o mar, ma a quanto pare in Danimarca la sanno più lunga di noi sulla felicità. Per i danesi la felicità …

Fabulous 7 di Ottobre

Ottobre è volato velocemente in un tripudio di feste. Abbiamo cominciato con il compleanno di mio marito, poi mia sorella, poi la prima candelina di Viola e per finire quello di mio nipote Niccolò, senza dimenticare il compleanno della zia e di alcune cugine. Questo mese ci rilassiamo, a festeggiare gli anni ci sarò solo io, ma manca ancora un bel po’. Questo mese nei miei Fabulous 7, ho inserito ben sei cose che ho effettivamente acquistato. Sono davvero i miei preferiti di Ottobre. E allora via con le danze. Come al solito l’abbigliamento la fa da padrone, ma non è il solo a far parte dei miei Fabulous 7 di Ottobre. 1. Maglione righe OVS, €9.99 Le righe non passano mai di moda e sono diventate un must-have di tutte le stagioni. Dato il prezzo davvero esiguo, mi sono subito accaparrata questo maglioncino di OVS a fondo bianco e righe nere.Ha il collo alto e fa la sua bella figura sia da solo che portato con sotto una camicia, come in foto. Chi l’ha …