All posts tagged: Travel

Il piacere di sfogliare i ricordi

C’è una strana tradizione natalizia che io, mia sorella e le mie cugine raramente dimentichiamo di onorare. Nel bel mezzo del pranzo di Natale tiriamo fuori album e scatole di fotografie. Ci ritraggono dai primi anni di vita, dal momento della pappa ai primi passi, sotto l’albero di Natale o mascherate per Carnevale. Poi inesorabilmente passiamo alle fotografie che ci immortalano nel periodo adolescenziale e si comincia con le risate. Occhi bistrati in maniera esagerata, abiti che ora non ci sogneremmo neanche di guardare in vetrina, giacche talmente grandi da sembrare le protagoniste di un fotomontaggio fatto male. Qua e là compaiono le foto della nonna Nicoletta con la sua espressione sempre fiera perché “queste foto possono servire per il cimitero”, poi si incappa in qualcuno che non c’è più, ma si tira fuori sempre qualche aneddoto divertente che lo ha reso protagonista. Non manca mai la zia acquisita con il suo abbigliamento sempre sopra le righe. Forse è una trendsetter e noi non l’abbiamo ancora capito. Poi arrivano le foto dei primi fidanzatini, che …

Il nostro Trentino

È sempre un piacere tornare in Trentino. Sin da piccola, con la mia famiglia, spostandoci anche nel bellissimo Alto Adige, abbiamo trascorso in questa regione delle bellissime vacanze estive, tra passeggiate e piccole arrampicate, e settimane bianche. Quest’anno la vacanza è stata un po’ meno dinamica dal punto di vista delle escursioni. Purtroppo non si può fare molto con un passeggino, ma il territorio ci ha dato delle validissime alternative. Abbiamo soggiornato a pochi chilometri da Trento, a Pergine Valsugana, una cittadina deliziosa e ben curata. Il nostro hotel, il Residence Hotel Miralago, era situato proprio sul piccolo lago di Canzolino, ideale per rilassarsi e, perché no, anche pescare. Passeggiando intorno al lago, Viola ha scoperto che esistono altri animali oltre ai cani e si è innamorata delle anatre che nuotavano sulla superficie del lago. È stato difficile spiegarle che non fanno ba-ba ma più qualcosa di simile a qua-qua, ma ancora oggi non sembra esserne molto convinta. Come prima gita, siamo stati al castello di Pergine Valsugana. Costruito nel XIII secolo, il castello si erge sulla cima …

La prima estate in viaggio (in auto) con Viola

Di quest’estate porterò molti ricordi. Come al solito abbiamo trascorso un paio di settimane sulle spiagge abruzzesi, circondati da parenti e amici, e poi ci siamo diretti sui monti del Trentino. Ricordi speciali, quelli di quest’anno, perché nella nostra famiglia c’è una “vacanziera” in più: Viola. Sarà anche piccola, ma ci ha rivoluzionato anche il modo di fare vacanza. Per cominciare è cambiato il numero di valigie da caricare sull’auto. Devo dire che con due valigie medie noi ce la siamo sempre cavata. Negli anni ho capito che era inutile portarmi dietro tutto l’armadio quando poi indossavo poche cose. Un po’ più difficile è stato rinunciare a portare le scarpe, ma sto migliorando. Questa era la situazione fino allo scorso anno, ma ora con Viola tutto è cambiato. Per cominciare ho dovuto preparare due valigie differenti per noi, una per il mare (che abbiamo lasciato in deposito in Abruzzo quando siamo partiti per la montagna) e una per i monti. Poi ho preparato i bagagli di Viola: trolley con vestiti e intimo, borsa con pannolini, necessaire …

I posti che TAG!

È la prima volta che CiVediamoACena entra nel magico mondo dei TAG. L’invito è arrivato da londoner18 di #theguywhosaidalwaysno: grazie! Queste che elenco qui sotto sono le regole per partecipare: Citare l’ideatore del Tag:  Una vita non basta Riportare la foto del Tag. Ringraziare il blogger che vi ha nominato, nel mio caso si tratta di  the guy who said always no Rispondere alle 10 domande. Nominare 10 blog amici, soprattutto chi ama viaggiare, e avvisarli sulla loro bacheca o comunque sincerarsi che abbiano ricevuto la nomination. Aggiungere tra i Tag “i posti che Tag”. Infine bisogna inoltrare le risposte al creatore del Tag (sempre Neogrigio), nominandolo come undicesimo. Si parla di viaggi, vai con le risposte! Il posto che… 1     …porti nel cuore Non esiste risposta più facile ed immediata per me. Il posto che da sempre mi porto nel cuore è Londra. L’ho scritto anche nel mio profilo, “London obsessed”. Di questa metropoli adoro tutto, anche la pioggia e il cielo grigio per la quale tanti italiani si lamentano. La mia …